Archivio blog

martedì 15 gennaio 2013

15º Giorno
15 - 01 -13
Riposo!

Ciao a tutti,
oggi giornata di riposo e ci voleva proprio per dormire un po' di piu', qua' per anticipare un po' il vento ore 4:00 sveglia e tra le ore 5:00 e 5:30 partenza.
Ho approfittato per fare un po' di manutenzione bici e riparare da uno specializzato il portaborse davanti spezzato tre giorni fa'....
El Calafate e' una cittadina che vive il 90% sul turismo, tutto per il ghiacciaio Perito Moreno bellissimo.
Negozi in ogni angolo, souvenir c'e' di tutto...
Ieri al Ghiacciao ho fatto moltissime conoscenze, diabete, tour e addirittura ho conosciuto una ragazza di Olavarria che conosce le Missionarie dell' Immacolata Padre Kolbe... Il mondo e' piccolo....
Pensavo di trovare freddo al ghiacciao e invece... Da Ushuaia a qua ho sempre pedalato tra i 4 gradi mattutini e addiittura alcune volte anche fino ai 28 gradi.
Parlo un po' di diabete: mangio molto da non sembrare diabetico e nei girni di maggio sforzo tipo l'altro giovedi' ho mangiato 4 panini grossi ripieni, 4 paste, 9 barrette di cereali, 5 barrette di cioccolato, 1 cioccolata fondente rettangolare con pane, 6 zuccheri quadrati e in piu' l'integratore 1/2 buste il giorno da sciogliere in acqua senza contare la colazione della mattina...
Domano riparto e temo molto le tappe dei prossimi giorni perche' saranno deserte, non asfaltate e in direzione contrario di "quello l'ha"... Quindi bici al massimo del carico  che vuole dire che oltre ai 32 kg di equipaggio devo aggiungere 12 litri d'acqua e alimenti e confidiamo in Dio come sempre!
Tutto possiamo in "COLUI"che ci da' forza!
Grazie di esserci, di essere con me, con noi... grazie perche' anche voi state pedalando per il messaggio sul diabete e non solo e per la raccolta fondi a favore dei bambini dell' America Latina dell' Associazione Internazionale Padre Kolbe....  Olllehhhh
Vamos e ora carico le foto del Glaciar Perito Moreno!
Ciao Mauro

6 commenti:

MARIA MASTAI ha detto...

ole continua così sei grande . Ma non farci preoccupare ma vedendo che sei forte ce la farai . Nelle mie preghiere affiderò la tua impresa formidabile . Grazie per la tua perseveranza perché dai forza perché nella vita non si deve mollare mai . Un'abbraccio !

sabina federigi ha detto...

Alla vista delle tue foto siamo rimasti senza parole!Oggi ti sei rimesso in forza e abbiamo capito che mangi assai!!! continua così... Grazie delle emozioni che ci dai un saluto da tutti noi

Mirco ha detto...

Ciao Mauro,
eccomi qua, come al rifornimento in gara quando passi la borraccia o la barretta, solo che da qui non lo posso fare e tu sai quanto mi pesa.
Ti leggo sereno e rilassato, e questo mi da fiducia, spero tu abbia anche recuperato perchè so bene che da domani, e per qualche giorno, sarà veramente "Recorrido Solitario"..."percorso in solitaria"...Alimentati bene e non strafare se "quello là" è molto insistente ricorda che avrai tempo per recuperare sulla tabella e poi prima o poi anche il buon Dio ti darà una mano, magari lo tiene fermo per qualche giorno, pregheremo tutti perchè ciò accada.
Fai tesoro delle prossime giornate perchè saranno un bel banco di prova ed esperienza in prospettiva dell'attraversamento del Deserto dell'Atacama, che è ancora molto lontano, ma....arriverà.
Buona pedalata amico mio, abbi cura di te e che Dio ti protegga.

Isalma Pighetti ha detto...

Ciao Mauro, ti ringrazio perchè continuamente ci doni belle parole e belle fotografie...possiamo così anche noi ammirare da lontano. Caspiterina, quanto mangi! Ho potuto contare le barrette sul sacco a pelo in una delle ultime foto...Avevi svaligiato un negozio alimentari? Tieniti in forza, stai guardingo...eh in marcia. Domani saremo anche noi con te...con il pensiero! Ciao Isalma

Mirco ha detto...

Ciao Mauro, come vedrai questa sera dal mio messaggio, cerco sempre di verificare il tuo orario di partenza per sentirmi il più possibile vicino a te e riuscire poi a valutare le difficoltà che incontri in funzione di velocità e distanza percorsa. Sei partito da pochi chilometri e viaggi ai 22 Km/h ergo o sei splendidamente riposato o "quello là" soffia alle tue spalle, non ti nascondo che tuttee due le ipotesi mi andrebbero benissimo.
Suerte amigos e...buona pedalata.

Giancarlo Maini ha detto...

Caro Mauro,
ho visto il tuo sms e, tanto per cambiare, mi sono commosso anche perchè mi sembra un mezzo miracolo poterti leggere in tempo reale da una distanza siderale come quella che ci divide:tu in bici in mezzo ai ghiacciai del profondo sud americano, io a tavola profondamente impegnato davanti a un piatto di tortellini in brodo in quel di Borgonuovo. Scherzi a parte, saperti in piena forma e con il morale alto mi ha fatto immensamente piacere. In queste condizioni e con l'aiuto del Buon Dio, potrai superare qualsiasi ostacolo. Ciao bello!
Giancarlo