Archivio blog

martedì 29 gennaio 2013

28•Giorno
28 - 01 - 13
Percorso: San Carlos de Bariloche - Lago Puyehue 180 km

Carissimi,
vi scrivo il diario di ieri da una stazione di sevizio della ruta 5 ore 17:00 di qua...
Giornata contemplativa, salendo il Passo Cardenal (Ande), partendo cantando e arrivando cantando...
Dormito in tenda in riva al lago, hotel c'era ma muchi caro più di 100 euro, il bello era che... No Hotel no comida (mangiare). Ho insistito... Una famiglia mi ha invitato al loro tavolo... Solo così ho potuto mangiare... Stò viaggiando con poco alimenti e poca acqua perchè ora "Il Niente" è un ricordo... Ma ieri sera in zona non c'era nulla... Portapacchi sempre uguale.... Legato con le corde.... Paesaggi stupendi ma ora sulla ruta 5 che mi accompagnerà x 3400 fino in Perù al momento è solo strada.. Camion.. Auto... Molte stazioni di servizio che mi consentono di viaggiare con almeno 10 kg più leggero di quando ero nel niente.... Devo andare, la giornata non è ancora finita... Sta andando tutto incredibilmente bene! La mia amata e al tempo stesso temuta Patagonia dei venti impossibile è passata... Adios Argentina mia seconda casa...
Ciao "VIVA LA VITA"
Vamos Amigos a manana!
Mauro

8 commenti:

sabina federigi ha detto...

Ho visto proprio il momento in cui ti sei fermato!!! oggi sei stato mitico , forse per avvantaggirti sul percorso di domani che sarebbe stato molto lungo! per il momento buon proseguimento e come sempre grazie alla provvidenza che poi è il buon Dio! ciao a presto da tutti noi.

Marta Graziani ha detto...

Carissimo Mauro, leggere oggi il tuo blog, mi ha rasserenato. Finalmente un tempo favorevole ... Ora spero che presto tu possa sistemare la bici. E' già passato un mese e non mi sembra vero, anzi non ci sembra vero! Tutti i soci e amici di AIPK ...ti salutano con affetto. La preghiera per te è costante, perchè - deve arrivare a tutti - il messaggio di speranza e solidarietà che porti con te dal sud al nord del mondo! Ciao un abbraccio. Marta

MARIA MASTAI ha detto...

che invidia ragazzo ! Sei grande e sono contenta che tutto va bene grazie a dio . Vedo dal satellite immagino e penso sia meraviglioso . Buona continuazione amigo . Ciao

Mirco ha detto...

Ciao Campione, godiamoci il momento favorevole, credo che avrai deciso di arrivare fino a Los Lagos e così anche oggi percorrerai circa 180 km. Leggo il tuo diario che hai scritto da poco sulla giornata di ieri e mi viene una riflessione, mi allaccio a Marta ed al messaggio che stai portando a tutto il mondo e (tranquilla Marta arriverà a tutti) credo che il mondo ne abbia proprio bisogno, solo pochi giorni fa nella solitudine della Patagonia, nella dignitosa e non certo opulenta vita di una famiglia Argentina, hai trovato ospitalità, assistenza, aiuto, si sono privati di qualche cosa (una gomma da bici ma credo che per loro avesse un valore che andava ben oltre) per aiutarti e permetterti di ripartire e hanno diviso con te il loro pane. Ieri sera in un Hotel hai trovato chi, se non spendevi 100 € per pagarti una camera, non ti dava PAGANDO da mangiare. Si, c'è stato l'intervento di una famiglia che ha ristabilito un minimo di dignità umana, ma di fondo, se non c'erano loro non si mangiava. Mi chiedo , ma che fine ha fatto l'uomo? ma in che mondo stiamo vivendo? ed allora urlo al cielo ben vengano uomini come te, disposti a sacrifici indicibili per portare un messaggio di amore e di speranza. Grazie Mauro, grazie per tutto quello che ci insegni ogni giorno. Un abbraccio, abbi cura di te

Isalma Pighetti ha detto...

Bene Mauro, ogni giorno ci insegni che non serve piangerci addosso…La vita và vissuta con il sorriso sulle labbra, e il canto nel cuore. Sentire raccontare che, sei partito cantando e sei arrivato cantando, ci sentiamo tutti allegri anche se siamo migliaia di km lontani. Noi che non cessiamo mai di seguirti....per le straordinarie cose che ci fai vivere attraverso i tuoi racconti, le tue riflessioni...Mauro, senti da Chiavenna cosa giunge fino a te: <> Buon viaggio!

Isalma Pighetti ha detto...

Mauro, senti da Chiavenna cosa giunge fino a te: "Dagli Appennini alle Ande, un urlo di espande, MAURO SEI GRANDE !!!" Buon viaggio!

Mirco ha detto...

Anche tu Isalma non scherzi, come Sabina, Maria F., Maria M., Sergio, Giancarlo, tutti noi che ogni giorno dedichiamo parte del nostro tempo, la nostra attenzione, le nostre preghiere, per un ragazzo eccezzionale che sta facendo una cosa immensa.
Buongiorno a te Mauro, sei andato addirittura oltre Los Lagos. Il "Fuoco dentro" brucia forte evidentemente, non finisci mai di stupirmi. Vedo che probabilmente stai riposando in tenda, evidentemente la zona non è a buon mercato, mi auguro che riposi bene.
Santiago si avvicina e diciamo che è ipoteticamente la tua prossima meta. Sto studiando le cartine del Deserto de Atacama, sto cercando punti di riferimento "sicuri" per comunicarteli. Tu sai bene che è il deserto più arido del pianeta e che in quei mille km. c'è solo la citta di Antofagasta quasi a metà strada. Non ti voglio spaventare perchè so che niente ci riesce, ma dobbiamo arrivare a quel pezzo del "Film" ben preparati.
Buona giornata Campione.

Mirco ha detto...

Hola Mauro, buongiorno, vedo che sei partito e anche di buona lena, sei nei pressi di Loncoche e ritengo che Temuco non sarà la destinazione finale della tua tappa, ma azzardo che punterai su Victoria. Situazione meteo favorevole, giornata serena, temperatura accettabile, solo verso le 15.00 raggiungerà i 29/30° ma, sopratutto, vento favorevole che spirerà alle spalle fino a sera. Ingredienti tutti buoni, sulla carta giornata di tutto relax, ma, in realtà, te la devi pedalare tutta.
In gamba Campione, ci sentiamo più tardi.