Archivio blog

lunedì 7 gennaio 2013

7º Giorno 07-01-13 Hola Amigos, riposo forzato, vento a 61 km orari con raffiche a 87... Il ginocchio va migliorando. Domattina partenza prestissimo, le previsioni dicono: menos vientos la mattina e poi nel pomeriggio preghiamo....E avanti, sara' cosi' fino a San Carlos de Bariloche come un "salmone"... Sapevo tutto, non e' una sorpresa, ma un conto e' sapere e un conto e' esserci... Sorrido mentre sto' scrivendo, l'ironia e' un'arma in piu'. VIVA LA VITA! Punta Arenas nel giorno di lavoro e' un'altra citta', bancarelle, venditori ambulanti, negozi, ristoranti, poveri e ricchi e tutti amici.... Italiano Amigos... Spero che state tutti bene Amigos! Mauro

7 commenti:

sabina federigi ha detto...

Stiamo tutti bene! Grazie per le tue parole che ci rincuorano e grazie per i tuoi occhi vedono per noi... Buon viaggio per domani da Sabina e famiglia.

paolo paolo ha detto...

Un Ciao Amigos da BorgoTaro

Maria Federigi ha detto...

Un pò di riposo non può farti che bene, soprattutto può far bene al tuo ginocchio... Le foto sono bellissime.. l'albero piegato dal vento dice tutto!!!

Mirco ha detto...

Ciao Mauro,
quando leggerai il mio post avrai già chiuso la tua giornata pedalatoria, io alle 5 ero già al lavoro tu quasi alla stessa ora di Punta Arenas se non sbaglio partivi.
Adesso vedo che sei già parecchio avanti e la velocità è buona, ergo il ginocchio dovrebbe essere ok.
Buona pedalata "Recorrido Solitario".
Mirco

sergio ha detto...

Ciao Mauro,
vedo che hai ripreso di buona lena e questo mi fà piacere. A proposito visto che hai trovato molte bancarelle hai per caso fatto acquisti visto che dovresti avere del posto in valigia?? Il tuo buon umore mi ha contagiato!!!!! Vai Mauro e buona giornata. Sergio

Mirco ha detto...

Ciao Mauro,
vedo che hai fatto una buona pedalata. Non so come ti organizzerai per dormire, probabilmente spianerai la tua spaziosa e confortevole tenda. Per cena, se mi mandi le coordinate giuste, ti faccio mandare una pizza. Come vedi a me, come per Sergio, non manca il contagio del tuo buon umore e sono particolarmente contento che il ginocchio non abbia fatto i capricci (lo deduco dalla distanza che hai percorso e dalla velocità che hai sostenuto). Mai come adesso ti accompagni "L'amore crede nell'impossibile". Sei grande Campione. Buona notte.

Isalma Pighetti ha detto...

Ciao Mauro! Teniamo alto il morale grazie anche a te! E' sempre bello leggere quello che ci scrivi sul tuo blog, è bello scriverti, ed altrettanto simpatico leggere ciò che scrivono tutti...come una grande famiglia...che, nonostante la distanza, si trova comunque in armonia e con una bella intesa. Buona notte! Isalma.