Archivio blog

mercoledì 13 marzo 2013

71• e 72• Giorno
12-03-13
Percorso: Chiclayo - Desierto de Sechura direzione Nord 142 km

13-03-13
Percorso: Desierto de Sechura direzione Nord al 142• km - Sullana 111 km

Hola'
il Desierto de Sechura...? Un gigante sulla carta, nel sentirne parlare ma nella realtà un normale pezzo di strada... Il vero Desierto del Perù è stato da Tacna ad Atico.... Mi aspettavo le dune... Invece alberelli africani... Caldo si, ma più caldo oggi da Piura a Sullana 38• gradi... Un percorso piatto talmente piatto che non lo facevo da dicembre dal lungomare della Versilia e con ristorante x modo di dire ogni 50 km... Stanotte in tenda e appena sveglio ha iniziato a piovere... Ha durato solo 5 minuti, peccato... Più ci avviciniamo all'equatore e più ci sono probabilità di pioggia... Un pò d'acqua se non è torrenziale la desidero... D'ora in avanti la tenda la userò il meno possibile, ho fatto fatica ad addormentarmi per il caldo, formìche e zanzare e poi Ecuador, Colombia e.... molta foresta e non solo formìche e zanzare...
Come ho detto l'altro giorno parto con molta voglia e sprint ed arrivo con molta voglia di fermarmi.... Si, sono stanco, una stanchezza che ci dovrò convivere fino in Alaska....
L'Alaska....
Ho saputo da Voi che il nuovo Papa è Argentino della "Fin del Mundo"..  Ma è Francisco, lo conosco bene...!
Ciao Amigos Italianos!
Hasta luego.

4 commenti:

sabina federigi ha detto...

Anche oggi una parte di Storia è stata scritta!E noi abbiamo avuto la fortuna di esserci dentro! Tu Mauro tieni duro e cerca sempre pensieri positivi che ti diano il giusto sprint! NON MOLLARE MAI... ciao Sabina e famiglia. ti siamo molto vicini e ti pensiamo sempre

Isalma Pighetti ha detto...

Ciao Mauro! Sei ti sei addentrato nel Desierto de Sechura con tutte le dovute precauzioni...e l'hai trovato meno duro del previsto....meglio così! Stavo giusto guardando il tuo programma di viaggio….lo stai seguendo alla lettera…non sgarri mai, sei meglio di un orologio svizzero…ma possibile?!?! Anche questo è un punto a tuo vantaggio…ti conosci talmente bene che hai saputo anche tenere conto delle eventuali tue soste intermedie...SPETTACOLARE!!! Il Papa Argentino dei gesuiti, Papa Francesco ... ma sei tu che sei andato in Argentina a prenderlo..???? Un pensiero: viene eletto il nuovo Papa dell'Argentina proprio mentre tu stai pedalando in America Latina...il Buon Dio non finisce mai di stupirci...sembrano tutte coincidenze...mah, chissà. La tua stanchezza...dopo due mesi continuativi di pedalate penso sia normale...e tu la sera prova a canticchiare qualcosa...vedrai che tutto sembrerà meno pesante e più vario...FORZA...CONTINUA COSI'. Buon riposo!

Mirco ha detto...

Ciao Mauro, tra oggi e domani raggiungerai tre traguardi, supererai definitivamente il Deserto de Sechura, supererai il muro dei 9000 Km., supererai il confine peruviano entrando in Ecuador. Percorso ancora pianeggiante (fanne conto che poi si sale fino in cielo), meteo incerto con probabilità di piogge (corretta la tua osservazione riferita all'Equatore), temperature tra i 28° e i 32°, il vento invece cambierà direzione e te lo ritroverai in formato "quello la", fortunatamente non dovrebbe superare i 20Km/h. Buona giornata amico mio e che la Benedizione di Papa Francesco scenda anche su di te.

Marina Eventi Tonfano ha detto...

Ciao Mauro,
che forza che sei!!!
Ti aspetto qui per presentare il libro che verrà fuori da questo tua immensa avventura.
In bocca al lupo
Maria Tucci