Archivio blog

domenica 31 marzo 2013

89•Giorno
30-03-13
Percorso: La Pintada - Medellín 93 km

Holà,
dopo 43 km in 6 ore... a valle Medellín!
E così si conclude il Sud America.
La Patagonia, il diabete, il quello l'ha (il vento), la raccolta fondi per i bambini America Latina, la Ruta 5, il Desierto de Atacama, il Diabetes no Limits, il Perù con la sua estrema povertà, l'Associazione Internazionale Padre Kolbe, i sorrisi, gli holà, i buon viaje, la sofferenza, la gioia, i Padri di Lima, la notte dove Dios mi ha dato un'altra possibilità, i volti, gli in incontri, le strette di mano, la vostra partecipazione concreta nel divulgare il Diabetes no Limits, e il divulgare la raccolta, le Ande, gli Ambasciatori, Medellín e tanto altro ancora in questi 10986 km di cui non pensate che abbia pedalato sempre io.... A volte Gesù e Maria pedalavano al mio posto.... E per ultimo non per meno importanza la vostra preghiera e il vostro tifo. Grazie! La condivisione arricchisce ognuno di noi....
Non molliamo mai, sempre avanti!
BUONA PASQUA!

5 commenti:

Mirco ha detto...

Buona Pasqua a te, grandissimo uomo, grandissimo atleta, grandissimo amico mio. Quando sei arrivato a Medellìn ho avuto il privilegio di sentire la tua voce che trasmetteva la grande gioia per quanto hai saputo conquistare in questi 89 giorni. Nel tuo blog di ieri sera hai saputo farci rivivere come in un trailer tutto il racconto del tuo viaggio ed in poche righe mi hai fatto rivivere le ansie, le gioie, le paure che hanno accompagnato tutti noi da quando sei partito da Ushuaia. E' finito il primo tempo, il film continua, L'AMORE CREDE NELL'IMPOSSIBILE. Un grazie particolare a te che mi stai facendo vivere un'esperienza di vita dai contorni immensi. Ancora Buona Pasqua amico mio e che la protezione di Dio ti accompagni.

MARIA MASTAI ha detto...

Buona Pasqua nel Signore risorto . Sei veramente una persona speciale . Grazie ancora per quello che fai , porti speranza e gioia a tutti . Quante difficoltà hai affrontato ma è la tua forza e come dici tu sono gesù e la madonna che guidano i passi di ciascuno di noi . Buona Pasqua a te e a tutti gli amici .

Maria Federigi ha detto...

Santa Pasqua a te Mauro.... non so esprimerti l'emozione che ho provato ieri sera sentendo la tua voce al telefono!! Sempre avanti, sempre avanti noi siamo qui che ti aspettiamo e gioiamo quanto gioisci, siamo preoccupati quando sei preoccupato, pedaliamo mentre pedali... siamo con te sempre avanti.. un abbraccio forte!!!! Con grande affetto!

sabina federigi ha detto...

Come sempre caro Mauro esprimi le cose giuste nel momento giusto! Il tuo resoconto ci ha fatto rivivere a rallentj tutta la prima parte del tuo-nostro viaggio! come vedi ti vogliamo bene in tanti e ringraziamo Dio di averti dato un'altra possilbilità... vai allora ...siamo sempre con te a divulgare l'Amore con l'A maiuscola e ti scorteremo fino alla fine del viaggio e come ben sai anche dopo...per ora buon proseguimento e quando metterai le ruote nell'America del Nord noi saremo con te! Un grande abbraccio da Sabina e come sempre tutta la famiglia

Giancarlo Maini ha detto...

Carissimo Mauro, ieri sera,agli anziani capita spesso, ero giù di corda e me ne stavo in solitudine seduto al buio immerso nei miei pensieri con un magone grosso così. Quando il cellulare ha suonato ero indeciso se rispodere poi, fortunatamente, ho risposto: eri tu che mi chiamavi dalla fine del mondo. Come per incanto tutto è passato in un attimo, la malinconia è diventata gioia, non so dirti altro. Credimi, la tua telefonata è stato il regalo più bello che ho ricevuto in queste giornate pasquali e te ne sono infinitamente grato. Giancarlo